La mia vita

Giusy De Berardinis si è diplomata in Pianoforte con il massimo dei voti e lode alla scuola di Lucia Passaglia ed ha in seguito perfezionato gli studi con i Maestri Guido Agosti a Roma e Gérard Wiss a Basilea. Si è anche dedicata alla musica da camera frequentando per cinque anni presso la Scuola di musica di Fiesole il corso di perfezionamento tenuto da Carlo Chiarappa e partecipando altresì ai seminari tenuti dal “Trio di Trieste” e da Norbert Braining e Maureen Jones.

Ha in seguito intrapreso lo studio del clavicembalo sotto la guida di Rosa Klarer diplomandosi a pieni voti presso il Conservatorio di musica “L. D’Annunzio” di Pescara. Fondamentale per la formazione al cembalo e al fortepiano l’incontro con Emilia Fadini, con la quale ha studiato sia in forma privata che attraverso seminari, conservando con lei un legame umano e professionale saldo fino alla sua morte.

Numerosi i corsi di perfezionamento, in qualità di allieva effettiva:

  • Corso di Musica Antica, Associazione Clavicembalistica Italiana, Fondazione Cini, Venezia, agosto 1991. Docente: Kenneth Gilbert.
  • Master Class di  Clavicembalo, Associazione Amici della Musica “F. Fenaroli”, Lanciano, novembre 1991. Docente: Kenneth Gilbert.
  • Master Class di Clavicembalo, Associazione Amici della Musica, Vicenza, marzo 1992. Docente: Bob Van Asperen.
  • Seminario di studio: “Le Toccate e le Partite di Frescobaldi e la musica italiana nella prima metà del Seicento”, Conservatorio di musica “F. E. Dall’Abaco”, Verona, maggio 1993. Docente: Emilia Fadini.
  • Stage de clavecin, Accademie Internazionale d’Orgue Des Andelys – Les Andelys, Francia, settembre 1993. Docenti: Bob Van Asperen e Françoise Lengellé.
  • Seminario di studio: “Le Sonate di Domenico Scarlatti”, Conservatorio di musica “F. E. Dall’Abaco”, Verona, 31 marzo, 1 e 2 aprile 1993. Docente: Emilia Fadini.
  •  Seminario di studio: “Le Sonate di Domenico Scarlatti”, Conservatorio di musica “F. E. Dall’Abaco”, Verona, 28, 29 e 30 aprile  1993. Docente: Emilia Fadini.
  •  Corso di Clavicembalo, “Otto giorni con la Musica Antica”, Associazione Organistica Pugliese, Monopoli, settembre 1995. Docente: Emilia Fadini.
  • Corso di tastiere storiche, Parzanica, agosto 2005. Docente: Emilia Fadini.
  • Corso  “Il fortepiano di Mozart” Modena, 17 novembre 2006. Docente: Bart van Oort

Si è inoltre perfezionata in Basso Continuo presso il Pontificio Istituto per la Musica Sacra a Roma dove ha studiato, in qualità di “allieva straordinaria”, con Federico Del Sordo, superando l’esame finale con la votazione di 10/10.

Attività concertistica e docenza in corsi, seminari e master classes

Giusy De Berardinis svolge regolarmente attività concertistica come solista, in formazioni da camera e come continuista, in Italia e all’estero. Ha suonato per la terza rete Rai. Ha in repertorio ed ha eseguito le più importanti opere della letteratura clavicembalistica antica e contemporanea. È una stimata fortepianista.

Ha tenuto master classes, corsi di interpretazione clavicembalistica e di prassi esecutiva presso le seguenti istituzioni:

  •  Theate Musica Antiqua, master class, Clavicembalo, luglio 1997
  • Accademia Musicale Pescarese, master class, Pianoforte, a. a. 1999/2000
  • Teatro Comunale “Luigi De Deo”, master class, Loreto Aprutino, luglio 2003
  • Conservatorio di Musica “A. Casella”, Triennio Sperimentale di Musica Antica, L’Aquila, a.a. 2002/03
  • Conservatorio di Musica “A. Casella”, Triennio Sperimentale di Musica Antica, L’Aquila, a.a. 2003/04
  • Conservatorio di musica ‘E. Duni’, nomina per Pratica dell’accompagnamento e della collaborazione al Pianoforte I, Biennio Accademico Sperimentale, Matera, a.a. 2004/05
  • Conservatorio di musica ‘E. Duni’, nomina per Clavicembalo, Triennio accademico Sperimentale, Matera, a.a. 2004/05
  • Conservatorio “Luca Marenzio”, (ricerca musicologica e clavicembalo), Brescia, marzo 2006
  • Scuola Superiore di Musica “Harmonium”, master class, Pianoforte, Lecce, ottobre 2007
  • Conservatorio di musica “U. Giordano”, Prassi esecutiva e Metodologia dell’insegnamento strumentale, nell’ambito dei corsi abilitanti di Didattica della musica), Foggia, a.a. 2007/08 e 2008/09
  • Lezione aperta, Conservatorio di Musica “U. Giordano”, Foggia: ‘Dal segno al suono: alcune riflessioni per una lettura utile delle edizioni urtext’,13 maggio 2009.  
  • Associazione “Ars Nova”, Master Class, Pianoforte, Vasto, 25 e 26 giugno 2009
  • Erasmus exchange, Royal Academy of Ahrus, Danimarca, settembre 2010:

“From symbol to sound: some thoughts for a useful reading of Urtext    editions”

  • Seminario – laboratorio, Conservatorio di Musica “U. Giordano”, ‘Dal segno al suono: alcune riflessioni per una lettura utile delle edizioni Urtext’, Foggia, febbraio/marzo 2011 
  • , 22 febbraio – 14 marzo 2011, Associazione Abruzzo Musica, Master class. Pianoforte, Ortona agosto 2011
  • Associazione Abruzzo Musica, Seminario “Dal segno al suono”, Ortona agosto 2011
  • Associazione Abruzzo Musica, Masterclass, Pianoforte, Ortona, agosto 2012
  • Associazione Abruzzo Musica, Seminario “Dal segno al suono”, Ortona agosto 2012
  • Lezione aperta, Conservatorio di musica “U. Giordano”: ‘Dal clavicembalo al pianoforte: connessioni e continuità‘, Foggia, 4 maggio 2015
  • Seminario-laboratorio, Conservatorio di musica “G. Frescobaldi”, Ferrara: “Dal segno al suono”, 12 e 13 aprile 2018
  • Conferenza: “Interpretare il segno” per il progetto di ricerca “Dalla fonte manoscritta alla performance esecutiva”, Dipartimento della ricerca musicale del Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia in collaborazione con SIDM, Società italiana di Musicologia, febbraio/marzo 2020 (rinviato a data da destinarsi a causa della pandemia da Covid 19)

Ricerca, registrazioni e pubblicazioni

Ha partecipato in qualità di relatrice (Ferdinando Turrini: nuove acquisizioni) e concertista (clavicembalo) al XIV Convegno nazionale della Società italiana di Musicologia, presentando composizioni inedite del musicista Matteo Capranica.

  • Ha riscoperto le composizioni per clavicembalo e fortepiano di Ferdinando Turrini (Salò, 1745 – Brescia 1829) del quale ha inciso, in prima mondiale e su fortepiani storici, tre compact disc: Sonate per il Cembalo Pianoforte (Fabula Classica, 2005) e Sei Sonate Opera Mangili e Sei Sonate per cembalo Coll’accompagnamento d’un Violino ed una Fuga infine per Cembalo solo (doppio cd), pubblicati da Tactus (2012). 
  • Dello stesso autore ha curato per la casa editrice LIM l’edizione critica delle Sonate per cembalo – Raccolta Fini, pubblicate nel giugno 2009
  • Nel 2012 inoltre, è stato pubblicato sulla rivista Studi musicali  (Accademia nazionale di Santa Cecilia, Roma) un suo articolo intitolato: Nuove acquisizioni sulla vita e sulle opere di Ferdinando Turrini.
  • Ha pubblicato nel luglio 2019 una ricerca sul compositore Gaetano Valeri per la rivista Ad Parnassum Journal, in cui ha presentato cinque concerti inediti per clavicembalo/fortepiano e orchestra e nuovi e importanti dati biografici, ivi compresa la corretta data di nascita.
  • Ha intervistato nel febbraio 2020, presso il conservatorio di Pescara, Emilia Fadini, ultima intervista in videoripresa della grande didatta e musicista.
  • Ha pubblicato con Massimo Salcito un libro commemorativo della visita straordinaria di Emilia Fadini al Conservatorio di Pescara, Youcanprint, 2021.
  • Sta attualmente preparando e concludendo un ambizioso progetto didattico/esecutivo che prevede la registrazione video dei 21 studi di Cramer accentuati da Beethoven (Conservatorio Umberto Giordano, Foggia).

Giusy De Berardinis oggi

Appassionata cultrice di strumenti musicali a tastiera, possiede un fortepiano square “J. Fritz” (1810 ca), una magnifica copia di clavicembalo modello “Ruckers” costruita da Michael Johnson (1994) e un pianoforte tre quarti di coda Pleyel del 1863.

È titolare della cattedra di Pianoforte presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia. Nella stessa istituzione, è stata per qualche anno anche docente di Fortepiano.

Premio “Margherita d’Austria” per la sezione Musica (Inner Wheel, Ortona 2020), nel 2016 ha pubblicato il suo primo romanzo, Parlami, e negli anni 2018 e 2019 è stata inserita nell’Antologia celebrativa della Giornata internazionale della Poesia, Edizioni Il Viandante, con alcuni suoi lavori. 

Il suo ultimo contributo letterario è stato altresì appena pubblicato nell’antologia “Oltre il silenzio – La parola al tempo della pandemia”, Teaternum Edizioni (2020).


Eventi artistici: direzione, coordinamento, partecipazione

  1. DIREZIONE ARTISTICA FESTIVAL DI MUSICA ANTICA ‘VAGHEZZE DELL’AERE  DI PESCARA E PROVINCIA 2005/08
  2. COORDINAMENTO DIPARTIMENTO DI MUSICA ANTICA PER IL PROGETTO ‘ODEON’, Pescara, 2, 5 e 6 dicembre 2006
  3. ORGANIZZAZIONE DELLA MOSTRA ‘STRUMENTI MUSICALI ANTICHI E COSTRUTTORI D’OGGI’ (24 SETTEMBRE – 1 OTTOBRE 2006) E DI UN CONCERTO DI MUSICA ANTICA (24 SETTEMBRE 2006) nell’ambito delle ‘GIORNATE DEL PATRIMONIO. Spoltore, Casa della Cultura, in collaborazione con la Provincia di Pescara.
  4. DIREZIONE ARTISTICA FESTIVAL DI MUSICA DI PESCARA E PROVINCIA, 2007/08
  5. PARTECIPAZIONE IN QUALITÀ DI MEMBRO DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE AL ‘3° CONCORSO INTERNAZIONALE PER MUSICISTI, PREMIO MAGNIFICAT LUPIAE, LECCE, 2-8 GIUGNO 2008
  6. PARTECIPAZIONE AL CONVEGNO ‘LA MUSICA ANTICA NELLE ISTITUZIONI DELL’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE’, CONSERVATORIO DI MUSICA ‘CHERUBINI’, FIRENZE, 27 E 28 OTTOBRE 2008
  7. DIREZIONE ARTISTICA FESTIVAL DI MUSICA ANTICA ‘VAGHEZZE DELL’AERE’ DI PESCARA E PROVINCIA, 2008/09
  8. PARTECIPAZIONE AL CONVEGNO ‘LA MUSICA ANTICA NELLE ISTITUZIONI DELL’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE’, CONSERVATORIO DI MUSICA DI VICENZA, 29 E 30 MAGGIO 2009
  9. PARTECIPAZIONE COME PRESIDENTE DI COMMISSIONE AL CONCORSO DI ESECUZIONE PIANISTICA ‘MUSICA AL CENACOLO’, CATIGNANO, LUGLIO 2013